Restate scomodi

Restate scomodi del 23/03/2015

  • Andato in onda:23/03/2015
  • Visualizzazioni:

      BURUNDI: LE TRE SUORE ITALIANE MASSACRATE A SETTEMBRE FORSE UCCISE PERCHE’ STAVANO PER DENUNCIARE L’IMPORTAZIONE ILLEGALE DI FARMACI E UN TRAFFICO DI MINERALI. IL CASO, DENUNCIATO DA RADIO PUBLIQUE AFRICAINE, SAREBBE UN AFFARE DI STATO, ce lo racconta Vincenzo Giardina esperto di Africa per l’agenzia Misna (Missionary International Service News Agency)

       

      SOMALIA: SI MOLTIPLICANO LE DENUNCE PER GLI ARRESTI DI GIORNALISTI “SCOMODI” ne parliamo con Shukri Said fondatrice e portavoce dell’associazione Migrare

       

      A SORPRESA, LA LE PEN NON VINCE IN FRANCIA, ALLE AMMINISTRATIVE. TENGONO I SOCIALISTI, SI RIVEDE SARKÒ, CHE ARRESTA L'AVANZATA DELL'ESTREMA DESTRA, il punto di Antonio di Bella corrispondente Rai da Parigi

       

      MILANO, MAESTRA INNOCENTE PER UNO SPINTONE A SCUOLA: LA SENTENZA ARRIVA 29 ANNI DOPO. I FATTI RISALGONO AL 21 GENNAIO 1986. LA SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI, GRAZIE AI TEMPI DELLA GIUSTIZIA E DELLA BUROCRAZIA, ARRIVA ORA CHE LA DONNA HA 81 ANNI E I BAMBINI SONO DIVENTATI ADULTI, ascoltiamo Sofia nipote della maestra innocente per uno spintone a scuola, la sentenza è arrivata 29 anni, la maestra ora ha 81anni (rappresentata e difesa dall’ Avv. Giovanni Giorgio)

       

      SOLDATO SI AMMALA IN MISSIONE E FA CAUSA, IL TAR GLI DÀ RAGIONE, ai nostri microfoni l’Avv. Miretta Malanot legale insieme all’avv. Alessandra Cavagnetto del soldato

       

      I RICERCATORI CHE CORREGGONO LE “BUFALE” DI WIKIPEDIA, con noi Marco Chemello correttore di bufale

      Commenti

      Riduci